GIOCHI ANTICHI:BILBOQUET , questo sabato in libreria GIUNTI AL PUNTO

Ho una passione per tutto ciò che arriva dal passato: storia alle elementari era la mia materia preferita e sognavo di diventare una brillante archeologa. Con gli anni quest’idea per fortuna è svanita ma è rimasto il fascino per il vintage e tutto ciò che ha un sapore retrò. Quando ho cominciato con i lab, uno degli obbiettivi era quello di riscoprire i giochi dei nostri nonni: spesso se li costruivano da soli e spesso con poco riuscivano a divertirsi intere giornate! 8884514169022786-160x244 cop.aspx il-giardino-dei-giochi-creativi_26206 Questi libri sono stati un po la mia bibbia dei lab antichi: molti sono da realizzare all’aperto con materiali da recupero, altri come il bilboquet, hanno superato la barriera dei materiali antichi e sono arrivati a noi in versione plastica riciclata, ma prima di scoprire come, un po’ di storia! bilboquet.photo.ancienne Il bilboquet è un gioco antichissimo che si trova in tante parti del mondo con nomi diversi (KENDAMA), gli Inuit addirittura gli attribuiscono ancora un potere magico e lo usano per celebrare l’equinozio di primavera. 800px-Kendama product_1010543b               Molti possono pensare che Kendama sia stato inventato in Giappone, ma non è così. Esistono molte teorie, ci sono documenti che indicano che la Kendama è nata in Francia nel XVI secolo. Ci sono anche delle teorie che dicono che questo gioco è stato sviluppato in Grecia o in Cina, ma non si conosce la verità.

Jeanne Bole: L'Enfant au Bilboquet (19. Jahrhundert)

Jeanne Bole: L’Enfant au Bilboquet (19. Jahrhundert)

In Francia, questo gioco è stato chiamato Bilboquet. Bil significa palla, e Boquet significa piccolo albero. Questa parola esprime il fatto che il gioco venga giocato con una pallina di legno. Il gioco, come veniva giocato un tempo era diverso da quello che noi conosciamo come il Kendama di oggi, c’era una tazza grande e una piccola tazza alle due estremità di un bastone, a cui era attaccata una palla con una cordicella. Il giocatore doveva continuamente far saltare la palla, alternando tra le due coppe. Si dice che il Giappone è il paese dove viene prodotto il maggior numero di tipi diversi di Kendama. Ci sono infatti Kendama fatti a mano,c’è il Kendama baseball che è fatto a forma di una mazza da baseball, ed il Kendama orrore che hanno una faccia spaventosa dipinta sulla palla. Una versione digitale del Kendama fu fatta di plastica trasparente contenente un chip nel 1998, ma non prese piede. Questo prodotto è stato chiamato Digi-ken.

Senza andare a cercarlo nei negozi di giocattoli in legno possiamo costruirlo facilmente proprio utilizzando il PET e riciclando la plastica, quindi un gioco e un insegnamento allo stesso tempo.

000001 Io l’ho conosciuto da bambina negli anni ’80 e più o meno aveva quanta forma!

In pratica consiste in una specie di “canestro” portatile con una pallina unita da un filo, il filo deve essere abbastanza lungo da permettere proprio di fare canestro cioè di riuscire, con gesti del polso e della mano, a far entrare la pallina nel canestro.

Sicuramente le nostre nonne ci hanno giocato tantissimo 😀 e noi oggi lo riproponiamo in versione “materiale recitato” nel prossimo LABORATORIO CREATIVO IN LIBRERIA GIUNTI AL PUNTO DI SANREMO IL 16 MAGGIO ALLE 16.00, il lab sarà introdotto dalla lettura del libro “dove finiscono i nostri rifiuti?” e terminerà con un po’ di allenamento !!

dove finiscono i nostri rifiuti-tourbillon ed

vi aspetto!!!!!

(per prenotazioni scrivimi o passa in libreria in via Roma 121)

Locandina2 GIUNTI+lab def

Annunci

Un pensiero su “GIOCHI ANTICHI:BILBOQUET , questo sabato in libreria GIUNTI AL PUNTO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...