ma cosa si fa esattamente ai LABORATORI CREATIVI al Vanitas’ Market?

Tutti i lab presentati per il Vanitas’Market (Cremona , 10 e 11 ottobre 2015)  vogliono guidare il piccoli partecipanti alla scoperta del gioco creativo, attraverso la manipolazione e combinazione dei materiali e il riutilizzo insolito di oggetti della vita quotidiana, per imparare che con fantasia e creatività si possono costruire e reinventare giochi sempre nuovi.

Bambini al Museo del Violino di Cremona, 4 ottobre 2015

Domani 4 Ottobre  a #Cremona una bella attività per tutti i bimbi e per i loro genitori! Il Museo del Violino​ ha preparato in occasione del FAMu laboratori didattici , uno spettacolo teatrale e visite guidate appositamente per stuzzicare la curiosità dei più piccoli!

Scopri il programma >>>

Continua a leggere

MOSTRA DEL GIOCATTOLO settembre 2015

Amo tutto ciò che ha un sapore vintage, i giocattoli in modo particolare hanno sempre suscitato in me un grande amore. Packaging accattivanti, materiali inusuali, occhi tristi che ti guardano ma anche ricordi, che sembravano nascosti e che all’improvviso, un cagnolino di legno un po’ malconcio, può risvegliare in technicolor!

Quella domenica ero in giro con il  mio babbo (ormai pensionato ma appassionato fotografo e cacciatore d’antiquariato) a far foto per la città, e un appuntamento saltato ci ha portato a visitare questa mostra mercato allestita in una grande palestra.

Una volta entrata il mio cuore ha fatto wow.

Non proseguo con le parole, ma vi lascio alle foto di questi piccoli tesori.

DSC_0747 Continua a leggere

TESTA TRA LE NUVOLE: SKYART DI Thomasla Madieu

La cosa che mi ha affascinato subito di questi lavori di Thomasla Madieu è stato il capovolgimento dello spazio d’azione. Lo spazio vuoto del cielo creato dal contorno dei palazzi, guida come in un gioco, l’immaginazione di thomas creando personaggi fatti di nuvole, incastonati in una realtà che non li appartiene.

http://www.thomaslamadieu.com/skyart/

COLPI DI FULMINE ILLUSTRATI #1: JUNAIDA

La Children’s Book Fair è sempre un evento emozionante, carico di aspettative e ricco di meraviglie; così ricco da stancare gli occhi e la cartella archivio del cervello, per chi come me ha potuto dedicare solo un giorno alla fiera. Ma in queste 8 ore di fermento, di giro in giro a caccia di quel particolare stand e pause al muro del pianto  (o delle meraviglie come lo preferite chiamare) sono riuscita ad innamorarmi almeno una trentina di volte!!! Non di aitanti illustratori o avvenenti editori, ma di storie, progetti e naturalmente di incantevoli illustrazioni! Visto che non avrò il tempo per un dettagliato resoconto, ho pensato di presentarvi poco a poco quelli che sono state le mie scoperte e i colpi di fulmine di questa edizione 2015. 
Continua a leggere

ESTEMPORANEE DI CALLIGRAFIA NELLA NEVE

Innegabilmente subisco il fascino della  calligrafia classica che  sta dilagando tra i mie colleghi e appassionati del genere e amo riempirmi gli occhi e i profili social di immagini con ogni sorta di decorazione calligrafica. Ancora di più apprezzo quando questi virtuosismi escono dal limite del foglio e dell’inchiostro per riproporsi nell’immediato quotidiano.

Continua a leggere

INK STYLE NON HA ETà

In famiglia i tattoo sono un po un vizio che fomentiamo a vicenda. Ci spostiamo molto alla ricerca di quel particolare tatuatore e passiamo ore a fantasticare sul prossimo lavoro che vogliamo indelebile sulla nostra pelle: noi la chiamiamo “necessità d’inchiostro”. Io me lo sono sempre chiesta, tutte le volte che ho un idea per il prossimo tattoo, me lo chiedo…..ma poi tra 30 anni come sarà il tattoo? e il mio corpo? Poi mi sono imbattuta in questa gallery e ho ammirato ognuno di questi signori di una certa età, che orgogliosi sfoggiano i loro corpi decorati da tatuaggi e storie. Poi solo un pensiero ha continuato a martellare….VIA CON IL PROSSIMO! Continua a leggere

LE CASE HANNO GLI OCCHI

Roma si sta trasformando e io ammiro il coraggio di queste città che decidono con la street art di riqualificare quartieri popolari e non solo. L’arte di strada è sinonimo di riqualificazione della periferia a basso costo(mica tanto basso poi!)  in cui edifici anonimi diventano opere d’arte, i progetti vengono talvolta discussi con i cittadini e attirano turisti seppur di nicchia, ma non così pochi come si può erroneamente pensare. Ad organizzare o commissionare le opere sono stati cittadini privati, enti pubblici, associazioni, progetti o realtà che producono cultura indipendente. Continua a leggere

Città colorate: BERLINO

Quando sono in vacanza in qualche bella città, ho sempre la macchina fotografica in mano e un marito paziente, che ad ogni angolo si ferma ad aspettare una moglie in preda alla mania allo scatto, si decida a proseguire. Da insegne particolari a piccoli adesivi nascosti, da grandi pareti dipinte a baci geometrici tra architettura e cielo. Continua a leggere